Quirinale, Montecitorio e Palazzo Madama

I Palazzi della politica

Tante volte abbiamo visto al telegiornale la Camera dei Deputati, quella dei Senatori e la residenza del Capo dello Stato. Questi palazzi, normalmente riservati a pochi per i noti dibattiti, a volte molto ‘animati’, sono una ricchezza architettonica e artistica a disposizione di tutti. Perciò è utile pensare di fare una visita.

  • Il Quirinale (www.quirinale.it), è la dimora e l’ufficio del Presidente della Repubblica; l’ingresso, senza la necessità di prenotazione, è consentito tutte le domeniche dalle 8.30 alle 12.30. Al Quirinale è possibile assistere ad affascinanti concerti, ogni domenica nella decoratissima Cappella Paolina, costruita da Carlo Maderno nel sec. XVII. Per l’ingresso vedi il sito (www.quirinale.it/qrnw/statico/artecultura/concerti/concerti-paolina.htm). Oppure comodamente a casa vostra si ascolta il concerto sintonizzandosi su Radio Rai 3.
  • Il Palazzo Montecitorio, o Camera dei deputati (www.camera.it), è aperto al pubblico la prima domenica di ogni mese, dalle 10 alle 17.30; si entra nell’aula delle sedute, nella sala del ‘transatlantico’, nelle sala di rappresentanza e si ammirano le scalinate del Bernini. Se desiderate vedere i deputati in seduta, ci si reca in piazza del Parlamento al civico n. 24, circa trenta minuti prima dell’inizio, ben vestiti.
  • Per il Senato è obbligatori compilare un modulo (tel. 06. 67062430; www.senato.it). Per usufruire dei tour guidati gratuiti a Palazzo Madama, adiacente a Piazza Navona, ci si deve presentare il primo sabato del mese dalle 10 alle 18.
  • Il Ministero degli Esteri, più noto come Farnesina, sito nell’omonimo piazzale vicino allo stadio Olimpico, espone una notevole collezione di arte moderna. Si organizzano visite guidate ogni due mesi. Vedi i siti: www.esteri.it; www.collezionefarnesina.com.