Muoversi a Roma

Come spostarsi?
Grazie alla ben ramificata rete di trasporti pubblici, in autobus o metro, che raggiungono ogni punto del centro, il modo migliore per muoversi agevolmente è a piedi.
Acquistando la card Roma Pass (romapass.it), a un modico prezzo, potrete, per alcuni giorni, usufruire dei mezzi pubblici ed entrare gratuitamente in diversi musei.
La card è acquistabile nei Punti Informativi Turistici.

Quando visitare la città?
Il periodo migliore è settembre, poiché in occasione del weekend corrispondente alla Notte Bianca, musei e luoghi culturali sono aperti tutta la notte. Utili anche i mesi invernali, a causa del ribasso dei prezzi. Periodi meno consigliati sono luglio e agosto, per il caldo e perché molte attività sono chiuse.

Qual è l’abbigliamento adatto?
È fondamentale avere scarpe comode, giacché il modo migliore per girare Roma è a piedi. È utile anche un copricapo per proteggersi dal sole.
Se la stagione è un po’ fresca, si può portare un maglione, utile anche negli ambienti più freddi come musei e chiese; in queste ultime è bene non essere trasandati (calzoncini, minigonne o spalle nude), per non sentirci dire che non ci è concesso entrare.

Si può navigare sul Tevere?
È possibili navigare con vaporetti, che si possono prendere in diversi punti d’imbarco (battellidiroma.it), ad esempio al Ponte Duca d’Aosta, a Ponte Sant’Angelo e all’isola Tiberina.
I prezzi variano in base al tipo di gita e di durata.

Dove si possono ottenere informazioni utili?
Nel centro storico e presso le stazioni dei treni e negli aeroporti, ci sono i P.I.T. (Punti Informativi Turistici) con personale multilingue che provvede depliant e informazioni. Qui si possono fare prenotazioni per rassegne culturali, procurarsi la Roma Pass e i biglietti per i tour sul Tevere. È possibile anche ottenere informazioni sugli eventi della settimana, o su dove alloggiare e mangiare.